PLOVDIV E MATERA LE DUE CAPITALI EUROPEE DELLA CULTURA 2019

PLOVDIV E MATERA LE DUE CAPITALI EUROPEE DELLA CULTURA 2019

11 gennaio 2019,

A partire dal 1° gennaio, per un anno, Plovdiv (Bulgaria) e Matera (Italia) saranno Capitali europee della cultura. Per l’occasione Tibor Navrachich, il Commissario europeo per l’Istruzione, la cultura, la gioventù e lo sport, ha sottolineato come i programmi di entrambe le città siano incentrati sulla visione del loro futuro e il futuro dell’Europa e, nello stesso tempo, mettano in risalto il loro patrimonio secolare. L’iniziativa “Capitale europea della cultura” è un mezzo per creare legami tra le comunità e valorizzare ruolo della cultura nella costruzione di un’identità europea.

Matera-capitale-della-cultura-2019

Plovdiv è la prima città bulgara scelta come capitale europea della cultura. Più di 300 progetti sono previsti a Plovdiv, Varna, Sofia e Veliko Tarnovo, tra festival e iniziative su temi legati alle peculiarità di Plovdiv, della sua storia e del suo patrimonio culturale. I visitatori della città potranno apprezzare mostre e produzioni teatrali. Le celebrazioni di apertura si terranno dall’11 al 13 gennaio e prevedono una performance di musica e danza e uno spettacolo di luci la sera del 12 gennaio. Il Commissario europeo bulgaro per l’economia digitale e la società digitale Maria Gabriel parteciperà alla cerimonia ufficiale.

2111789948

Il programma di Matera è invece incentrato sull’inclusione sociale e culturale e sulе innovazioni. Gli eventi più importanti includano una prospettiva contemporanea sulla storia e l’architettura sotterranea, un viaggio attraverso il passato artistico della Basilicata e la Puglia, e una mostra sul ruolo centrale della matematica nel lavoro degli artisti nel corso dei secoli. Matera organizzerà anche la prima esecuzione all’aperto dell’opera “Onore rurale”, in collaborazione con il teatro “San Carlo”, e 27 progetti sviluppati con le comunità artistiche locali e partner europei. Gli eventi di apertura si terranno il 19 e 20 gennaio e includeranno la partecipazione di 2000 musicisti provenienti da tutti i villaggi della Basilica e di molte altre parti d’Europa. Il commissario Navrachich parteciperà alla cerimonia ufficiale d’inaugurazione il 19 gennaio.

Il titolo “Capitale europea della cultura” offre alle città insignite di tale ruolo l’opportunità di cambiare la propria immagine, di acquisire visibilità a livello mondiale, di attirare più turisti e di ripensare il proprio sviluppo attraverso il prisma della cultura. Questo titolo ha un impatto a lungo termine non solo in termini di cultura, ma anche sociale ed economico, sia per la città che per la regione, sottolinea la Commissione europea.

Fonte: https://ec.europa.eu/bulgaria/news/plovdiv-european-capital-of-culture-2019_bg