Il fondo monetario internazionale rivede al rialzo le stime di crescita del pil bulgaro

Il fondo monetario internazionale rivede al rialzo le stime di crescita del pil bulgaro

17 Settembre 2016,

Il fondo monetario internazionale rivede al rialzo le stime di crescita del pil bulgaro

 

Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto le stime di crescita per l’economia bulgara e i nuovi dati raccolti hanno portato le stime a essere riviste in rialzo. Al 2,3% indicato a inizio anno, è stato sostituito un tasso di crescita stimato del PIL pari al 3%.

Il Presidente della commissione di revisione del FMI in bulgaria, Reza Baquir durante l’incontro con il Primo Ministro bulgaro Borisov, si è det to estremamente soddisfatto della situazione economica rilevata in Bulgaria. Il controllo del sistema bancario del Paese ha rivelato un sistema stabile e sicuro con istituzioni di controllo e supervisioni operanti secondo i più rigorosi criteri internazionali.

Ulteriore dato positivo riscontrato dai lavori dell’FMI è stato quello relativo ai dati intermedi sul rispetto del vincolo di bilancio previsto dal Governo per il 2016. Secondo l’analisi dei dati, infatti, il deficit che il bilancio bulgaro avrà a fine anno sarà significativamente inferiore a quanto ipotizzato a inizio anno, e questo grazie a un cospicuo aumento delle entrare (circa di 2 miliardi di bgn) non previsto durante la stesura della Legge di Bilancio

Fonte: Confindustria Bulgaria