115 milioni di euro per le imprese innovative

115 milioni di euro per le imprese innovative

2 Febbraio 2016,

115 milioni di euro per le imprese innovative

Le PMI innovative possono richiedere un finanziamento a condizioni preferenziali nel quadro di una iniziativa congiunta della Comissione Europea e del Fondo Europeo per gli Investimenti. Sono già stati conclusi i primi accordi fra il Fondo e le banche bulgare, che prevedono di far arrivare in Bulgaria 115 milioni di euro.Tali risorse saranno destinate alle imprese con personale fino a 500 unità sotto la forma di prestiti di capitale circolante e di finanziamento per ricerche scientifiche, sviluppo e innovazioni.

I prestiti rientranno nell’iniziativa “InnovFin – finanziamento europeo delle innovazioni” che di fatto prosegue quanto realizzato con “Lo strumento per la condivisione del rischio” della Comissione Europea e della Banca Europea per gli Investimenti, di cui fa parte peraltro il Fondo Europeo per gli Investimenti. Ad oggi, in Bulgaria hanno aderito al programma Procredit Bank and Raiffeisen Bank.

L’accordo con Procredit Holding è stato concluso la settimana scorsa, per un importo di 250 milioni di euro che saranno destinati a piccole e medie imprese innovative in Albania, Bosna e Herzegovina, Bulgaria, Macedonia, Moldovia, Romania e Serbia. Dalla Procredit Bank bulgara hanno spigato per “Capital Daily” che sono pronti a mettere a disposizione 80 milioni di euro per gli imprenditori locali che intendono innovare e modernizzare le proprie attività. Il 1 di Febbraio hanno già approvato il primo prestito.

 Accesso più facile ai fondi

Alle aziende innovative vengono proposti finanziamenti a condizioni preferenziali, con interessi più bassi del 50% ripetto a quelli standard. L’importo minimo dei prestiti sarà di 30 000 euro e quello massimo dipenderà dal progetto specifico. I termini di rimborso saranno compresi fra 1 e 10 anni. Dalla “Procredit” spiegano anche che possono ricevere prestiti svariati settori industriali, fra quali: industria farmaceutica, chimica, tessile, industria del mobile, ingegneria, meccanica, produzione varia, commercio all`ingrosso e al dettaglio, servizi quali turismo, trasporto, distribuzione, attivita` agricole. Il finanziamento può essere richiesto, per esempio, per progetti relativi all’implementazione di nuovi prodotti o miglioramento di prodotti esistenti, innovazioni o miglioramento dei processi di produzione, nuova organizzazione dei processi di lavoro.