Ufficializzato il periodo per la presentazione dei progetti a valere sulla misura 4.1. “Investimenti nelle aziende agricole”: dal 26.10.2016 allo 07.12.2016

11 Ottobre 2016,

Ufficializzato il periodo per la presentazione dei progetti a valere sulla misura  4.1. “Investimenti nelle aziende agricole”: dal 26.10.2016 allo 07.12.2016

 

Con un decreto del Ministro dell’Agricoltura e dell’Alimentazione Desislava Taneva è stato approvato il programma per la seconda call della misura  4.1 “Investimenti nelle aziende agricole” del Programma per lo sviluppo rurale (2014-2020).

Le domande possono essere presentate dal 26 ottobre al 7 dicembre 2016. Il budget che sarà allocato è il corrispettivo in leva di 237 milioni di euro.

Nel quadro della sottomisura 4.1. “Investimenti nelle aziende agricole” vengono finanziati i progetti che portano al miglioramento della attività globale dell’azienda agricola tramite uno dei seguenti interventi:
1. Introduzione di nuovi prodotti, processi e tecnologie e rinnovamento degli attivi materiali e / o immateriali esistenti;
2. Promozione della cooperazione tra produttori e trasformatori di prodotti agricoli;
3. Protezione dell’ambiente, compresa la riduzione delle emissioni e dei rifiuti;
4. Miglioramento dell’efficienza energetica nelle aziende agricole;
5. Miglioramento delle condizioni di lavoro, miglioramento delle condizioni di produzione dal punto di vista igienico, veterinario, fitosanitario, ecologico o altro;
6. Miglioramento della qualità dei prodotti agricoli;
7. Opportunità per la produzione di prodotti agricoli biologici.

L’importo  minimo  dei costi ammissibili  per ciascun progetto è pari a l’equivalente in leva di € 15.000 euro. L’importo  massimo dei costi ammissibili nell’intero periodo del PSRR 2014 – 2020 per ciascun candidato è l’equivalente in leva di 1 milione di euro.
Il fondo perduto è pari al 50 % del totale dei costi ammissibili per il sostegno finanziario e può raggiungere il 60% nel caso della singola azienda agricola e max. Il 70% dei costi ammissibili per la aggregazioni di produttori o trasformatori.

Gli investimenti effettuabili nell’ambito della sottomisura 4.1 “Investimenti nelle aziende agricole” includono:

  • costruzione o la ristrutturazione di edifici e altri beni utilizzati per la produzione agricola;
  • acquisto, anche tramite leasing, e/o installazione di nuove macchine, impianti e attrezzature necessari per il miglioramento del processo di produzione agricolo;
  • impianto e/o reimpianto di colture perenni, tra cui vitigni, piante per la produzione di miele, altre piante e alberi a crescita rapida utilizzati per la produzione di bioenergia;
  • acquisto di attrezzature e impianti per l’apicoltura necessari per la produzione di miele e derivati e per l’allevamento di api regine;
  • costi per l’ottenimento della conformità alle norme EU vigenti – per i giovani agricoltori che ricevono aiuti finanziari ai sensi del sottomisura 6.1 ” Primo aiuto finanziario ai giovani agricoltori;
  • acquisto di terreni necessari per il progetto in relazione alla costruzione e/o ammodernamento di edifici, locali e altre attività per le attività di produzione agricola;
  • acquisto di veicoli agricoli specializzati, come camion, cisterne per la raccolta del latte, veicoli refrigerati per il trasporto di prodotti e altri;
  • Spese per la riabilitazione e la costruzione di impianti di irrigazione;
  • Acquisto di software, know-how;
  • Costi accessori al progetto, tra cui i costi degli studi preliminari, tasse, parcelli per architetti, ingegneri e consulenti, consulenza per la sostenibilità ambientale ed economica dei progetti, studi vari;
darjaven-fond-zemedelie