Procedura aperta “Supporto per le innovazioni nelle Startup“BG16RFOP002-1.002

8 Febbraio 2016,

Procedura BG16RFOP002-1.002
“Supporto per le innovazioni nelle Startup“

 

Quale è il programma
Programma operativo “Innovazioni e competitivita`” 2014-2020
Asse prioritario 1 ”Sviluppo tecnologico e innovazioni”
Priorità d`investimento 1.1 ”Sviluppo tecnologico e innovazioni”

Scopo della procedura
Supporto alle start-up per accrescere l’innovazione nei settori individuati dalla “Strategia Innovativa di Specializzazione Intellingente”. L`attuazione dei progetti deve avere come risultato la realizzazione di un prodotto, servizio o processo innovativo che rientri nelle aree indentificate come prioritarie.

Quali sono le aree tematiche

La “Strategia Innovativa di specializzazione intelligente” individua le seguenti quattro aree tematiche:

1.    Meccatronica e tecnologie pulite

–    produzione di elementi di base, dettagli e attrezzature, sia come parte dell`unita meccatronica che come parte singola
–    meccanica e ingegneria di precisione, inclusi parti, componenti e sistemi, con particolare riferimento a trasporti e energetica
–    engineering, reengineering e continuazione del ciclo di vita di macchinari, strumenti e sistemi industriali
–    sistemi per l’automazione e la gestione software con applicazione nel settore industriale
–    energie rinnovabili in sistemi robotizzati di intelligenza artificiale
–    realizzazione di moderni sistemi di informazione per sistemi d`energia autonomi
–    robotica e automazione dei processi, compresi modelazzione 3-D di sistemi di automazione robotizzati
–    progettazione e produzione di prodotti high-tech e/o partecipazione a catena di produzione sopranazionale compresa l` indutria aerospaziale
–    bio meccatronica
–    sistemi e dispositivi intelligenti , “case intelligenti ” – ” citta` intelligenti ”
–    tecnologie pulite, con una particolare attenzione a trasporti e energia ( stoccaggio, risparmio e distribuzione efficiente di energia , veicoli elettrici ed eco – mobilità , modelli e tecnologie ad idrogeno, tecnologie dei rifiuti, tecnologie e metodi per includere materiali di scarto dalla produzione di altri produzioni

2.    ICT e Informatica

–    Produzioni, in particolare Fabless, e nuovi approcci per progettazione e montaggio
–    Applicazione ICT in meccanica, medicina e industria artistica (correlati alle altre 3 aree tematiche) inclusa la digitalizzazione del patrimonio storico-culturale, giochi educativi
–    Digitalizzazione 3D, Visualizzazione e Prototipazione
–    Big Data, Grid and Cloud Technologies
–    reti di sensori wireless e comunicazione/gestione wireless
–    tecnologie vocali
–    applicazioni web, applicazioni basate sul web per creazione e sfruttamento di servizi e prodotti nuovi
–    sfruttamento delle nuove oppurtunita` in relazione all’outsourcing di servizi e sistemi e servizi basati su ICT

3.    Industria del benessere e biotecnologie

–    metodi di produzione pulita, conservazione, lavorazione e commercializzazione di specifici ingredienti, sturmenti e prodotti bulgari, ( incl. yogurt, miele e prodotti apistici, pane, vino, latticini e carne, oli essenziali , birra, erbe e prodotti a base di erbe , cosmetici)
–    produzione di cibo e bevande speciastici (alimenti per l` infanzia e alimenti per lo spazio)
–    produzione di strumenti, attrezzature e consumativi per diagnostica e terapia medica e dentale e /o partecipazione  a catena di produzione sopranazionale
–    medicina personale, diagnostica e terapia individuale, forme e mezzi medicinali e farmaceutici
–    turismo medicinale e farmaceutico con particolare accento sulle possibilità di personalizzazione (turismo personalizzato, non di massa)
–    nanotecnologie a servizio della medicina
–    bio tecnologie con diretta applicazione per uno stile di vita sano
–    tecnologie “blu” е applicazione di metodi e tecnologie nuovi per un uso sostenibile delle risorse fluviali e marine
–    produzione di impianti per la produzione di energia elettrica pulita e acque industriali
–    economia verde

4.    Nuove tecnologie nelle industrie creative e ricreative

–    industrie culturali e creative (secondo la definizione della Commmissione Europea : architettura, archivi e biblioteche, artigianato artistico, audiovisivi – film, TV, videogiochi e multimedia – patrimonio culturale, design, incluso design di moda , festival, musica, arti visive e sceniche, editoria, radio
–    applicazioni informatiche e mobili,  giochi educativi , di marketing e /o di intrattenimento
–    turismo alternativo ( rurale, eco , culturale e festivaliero), estremo e sportivo(per stimolare il turismo di nicchia permanente, non stagionale e non di massa)
–    produzione di beni e attrezzature con applicazione diretta in questi campi ( ad es. costumi nazionali, biciclette , pareti di arrampicata e altri  prodotti per sport alternativi e estremi, costumi, scenografie, materiali per rievocazioni storiche , attrezzature e impianti specializzati , edizioni stampa)
Chi può partecipare

Soggetti giuridici registrati ai sensi della la Legge commerciale o della Legge sulle cooperative che abbiano i seguenti requisiti:
•     meno di tre esercizi finanziari conclusi
•    essere imprese micro, piccole o medie
•    avere personalità giuridica autonoma. Filiali di persone giuridiche non possono partecipare alla procedura
•    avere sede in Bulgaria
•     partecipare autonomamente al progetto, senza organizzazioni o altri soggetti come partner

Quale attività possono essere finanziate
•    Realizzazione di ricerche applicate, test e misurazioni per lo sviluppo del prodotto o processo innovativo;
•    Ricerca, acquisizione e applicazione dei risultati della ricerche, tecnologie , know-how, invenzioni non brevettate, diritti di proprietà intellettuale;
•    Protezione della proprietà intellettuale a livello nazionale e internazionale (incluso tasse per l’ottenimento di brevetti , modello di utilità o disegno industriale) ;
•    Creazione e sperimentazione di prototipi e linee pilota;
•    Sviluppo di valutazione economica , finanziaria e tecnica (incluso business plan per gli investimenti) per lo sviluppo di prodotto o processo innovativo;
•    Sviluppo di tecnologie per la produzione di prodotto o processo innovativo;
•    Sviluppo di analisi di mercato, piani di marketing, commercializzazione del prodotto o del processo innovativo;
•    Eventi promozionali

Qual è la percentuale di finanziamento
Percentuale massima di finanziamento a fondo perduto: 90%
Co-finanziameno del candidato: 10%

Finanziamento minimo e massimo per progetto
Minimo: 50 000 leva, pari circa 25 000 euro
Massimo: 391 166 leva, pari a circa 200 000 euro
Il finanziamento in oggetto è erogato in regime de minimis

Quale è la durata del progetto
La durata di esecuzione del progetto non deve essere superiore ai 24 mesi dall’approvazione dello stesso

Qual è il termine per la presentazione della proposta progettuale
La documentazione deve essere presentanta entro le ore 19:00  del 05.05.2016

Per ulteriori dettagli sui requisiti e sulla preparazione della proposta progettuale non esitate a contattarci!

innovation_programme