Plovdiv capitale della nuova industria, 38 000 nuovi posti di lavoro!

23 ottobre 2018,

Nel corso dell’ultimo anno, sono stati creati 38 000 nuovi posti di lavoro creati a Plovdiv e nella regione. La notizia è stata annunciata dal vice ministro dell’Economia Lachezar Borissov durante l’apertura della terza edizione del Business Forum Internazionale “Industria 4.0”.

“Plovdiv è diventata la capitale della nuova industria della Bulgaria”, rilevando che secondo gli ultimi dati la regione si colloca al primo posto in termini di concessioni edilizie rilasciate nella zona industriale, superando di molto anche la capitale Sofia.

Parlando di “Industria 4.0” – la nuova rivoluzione industriale – il vice ministro ha sottolineato che è un periodo di crescita globale. “Per la Bulgaria prevediamo un significativo aumento degli investimenti: 8,9% rispetto al 2018 e 9,5% l’anno prossimo”. Questo è il motivo per cui il tema della digitalizzazione della società e dell’economia è estremamente importante e la Bulgaria deve tenere il passo con questa tendenza per non essere in ritardo. Nel paese, tuttavia, il problema in questo settore attualmente è la penuria di manodopera, perciò bisogna investire nell’istruzione e nella formazione.

“Mi aspetto che l’Assemblea Nazionale discuterà molto presto un disegno di legge che regolerà la questione della formazione duale”, ha rivelato Borisov.

“L’industria è un pilastro dell’economia europea. Il settore manifatturiero in Europa coinvolge 2 milioni di imprese che occupano 33 milioni di cittadini europei e contribuiscono al 60% della crescita dell’economia. Siamo testimoni di una nuova ondata di innovazione, che porta enormi opportunità per l’industria europea e in particolare per quella bulgara. Secondo studi attuali la digitalizzazione di prodotti e servizi è in grado di portare più di 110 miliardi di euro fatturato all’anno per l’economia europea “, ha detto a sua volta Ognyan Zlatev, il responsabile  della rappresentanza della Commissione europea in Bulgaria. Egli ha sottolineato che su suggerimento del Commissario Maria Gabriel per la prima volta ci sarà un programma “L’Europa digitale” che assegnerà i fondi al settore dei supercomputer, intelligenza artificiale, sicurezza informatica, specie per potenziare le competenze e migliorare le conoscenze della forza lavoro e dei consumatori e digitalizzare la pubblica amministrazione.

“Con questi investimenti si applica un approccio europeo, che non esclude nessuno, e la Bulgaria deve essere un protagonista chiave di questi processi”, ha concluso Zlatev, e in questo senso ha elogiato gli sforzi del governo bulgaro per la partecipazione del paese alla quarta rivoluzione industriale.

“La realizzazione del Forum “Industria 4.0″ fa parte della strategia del Comune di Plovdiv, sviluppata assieme ai comuni limitrofi, la zona economica Trakia e il Tech Park Trakia, che ha lo scopo di sviluppare la regione. Con l’aiuto di numerosi partner realizzeremo un grande cambiamento, grazie al quale ci sarà un rapido sviluppo nel sud della Bulgaria” ha dichiarato il sindaco Ivan Totev in apertura della terza edizione del Forum.

Fonte: www.plovdiv24.bg

Пловдив - столица на новата индустрия