La Bulgaria riceverà 6 milioni di euro a supporto del settore lattiero-caseario

La Bulgaria riceverà 6 milioni di euro a supporto del settore lattiero-caseario

Il pacchetto totale, distribuito tra gli Stati membri è pari a 420 milioni di Euro

La Bulgaria riceverà 6 milioni di euro a sostegno del settore lattiero-caseario in crisi. Questo è stato deciso nel corso della riunione informale dell Consiglio per la pesca e l’agricoltura dell’UE in Lussemburgo, ha annunciato il ministero dell’Agricoltura. Il pacchetto totale, distribuito tra gli Stati membri è pari a 420 milioni di Euro.

In precedenza, il Ministro dell’Agricoltura Desislava Taneva aveva detto che la Bulgaria necessita di 50 milioni di euro per coprire le perdite derivanti dall’embargo russo e dal crollo dei prezzi nel settore lattiero-caseario . “E ‘molto importante che i fondi non facciano parte del bilancio di crisi, ma siano un ulteriore risorsa per sostenere immediatamente gli agricoltori. Apprezziamo il fatto che alcune delle proposte da noi poste nel dicembre dello scorso anno, quando abbiamo affrontato la questione della crisi nel settore lattiero-caseario, siano state recepite nel pacchetto,” ha dichiarato durante la riunione del Consiglio Europeo il Ministro dell’Agricoltura e dell’Alimentazione Desislava Taneva. Il Ministro ha anche suggerito di sostenere il settore zootecnico, pagando un acconto del 100% subito dopo il 16 ottobre, invece che dopo il 1° dicembre, per le misure che hanno superato tutti i controlli previsti.

Taneva ha inoltre affermato che dal 1 ° settembre di quest’anno la Bulgaria soffre il divieto imposto dalla Russia sull’ esportazioni di prodotti vegetali. Per questo moitvo, secondo il Ministro dovrebbero iniziare colloqui diretti tra l’Unione europea e la Russia per la rimozione dell’embargo. Più a lungo continuerà l’ embargo in questione, più continueranno le difficolta’ per i nostri agricoltori a recuperare le loro precedenti posizioni sul mercato “, ha sottolineato il ministro dell’Agricoltura.

Secondo quanto riportato da Dnes.bg, i ministri europei hanno chiesto a Bruxelles ulteriori fondi, per compensare i danni derivanti dell’ embargo russo, pari a 220 milioni di Euro.

diary_sector